Noce Europeo

12 Gennaio 2021

Nome commerciale: Noce Europeo Nome botanico: Juglans Regia L Area di provenienza: Europa meridionale e parte sud dell’Europa centrale Caratteristiche dei fusti: Il fusto non è mai slanciato, ma si presenta piuttosto tozzo, a chioma inserita generalmente in basso, su un’impalcatura di rami o biforcazioni di diametro abbastanza elevato Aspetto: Il largo alburno giallognolo biancastro si differenza nettamente dal durame bruno cupo variegato, talvolta sfumante in tonalità grigie, a contorno non sempre regolare Tessitura: Media Fibratura: Spesso irregolare Massa Volumica al 12%: 720 kg/mc Ritiro: Medio Stabilità dimensionale: **** stabile Durezza alla penetrazione Brinnell: ***media Durabilità: Moderatamente Durabile Ossidazione: Medio-Bassa Verniciatura: Non problematica Altre caratteristiche: Facilmente attaccabile da insetti xilofagi. Può presentare differenze cromatiche anche evidenti sullo stesso elemento Fonti Il Parquet dal progetto alla posa in opera (A.I.P.P.L. – F.L.A.) Antologia del legno (Guglielmo Giordano)

Read more

Afrormosia

24 Novembre 2020

Nome commerciale: Afrormosia Nome botanico: Periscopsis elata (Harms) van Meeuwen, Afrormosia elata Harms Area di provenienza:  Foresta tropico-equatoriale della fascia circondante il golfo di Guinea, dalla Costa d’Avorio al Bacino del Congo Caratteristiche dei fusti: L’albero raggiunge notevoli dimensioni con altezza di 40-45 m e diametro a petto d’uomo di 1.40 m e oltre. Il fusto presenta scanalature piuttosto prolungate verso l’alto, al di sopra delle quali prosegue però abbastanza diritto Aspetto: Durame bruno con lucidi riflessi dorati, talora anche con tonalità verdastre. Alburno giallognolo nettamente differenziato. Dopo la stagionatura sul fondo compaiono delle striature di color bruno cupo Tessitura: Fine Fibratura: Fortemente intrecciata e tale da fornire dopo levigatura piacevoli figure di rigatino lucido e opaco Massa Volumica al 12%: 750 kg/mc Ritiro: Medio Ritiro specifico: 0.17 Stabilità dimensionale: **** Stabile Durezza alla penetrazione Brinnell: ****Elevata Durabilità: Ottima per il durame, scarsa per l’alburno Ossidazione: Elevata Verniciatura: Non problematica Altre caratteristiche: Può contenere inclusioni minerali che provocano la rapida smussatura dei ferri di lavorazione Fonti Il Parquet dal progetto alla posa in opera (A.I.P.P.L. – F.L.A.) Antologia del legno (Guglielmo Giordano)

Read more

AIPPL ACADEMY 2021 – 2° GIORNATA FORMATIVA

16 Novembre 2020

AIPPL ACADEMY 2021 – 2° GIORNATA FORMATIVA Con questa prima giornata formativa 2021 recuperiamo l’incontro annullato – causa COVID-19 – il 27 novembre 2020. Se dovessero verificarsi ulteriori cambi di programma, legati all’emergenza sanitaria, lo comunicheremo attraverso: sito, social network, newsletter, magazine, ma anche via email e WhatsApp (per i soci). RIMINI – 5 FEBBRAIO DALLE ORE 9.00 ALLE ORE 18.00 CORSO TECNICO-FORMATIVO SU IL RESTAURO CONSERVATIVO DELLE PAVIMENTAZIONI IN LEGNO: LINEE GUIDA E INTERVENTI PRATICI SCARICA IL PROGRAMMA ADESIONI ENTRO IL 29 GENNAIO 2021 Nel corso della giornata sono previsti interventi di presentazione da parte di aziende sponsor. SCARICA LA SCHEDA D’ISCRIZIONE Nota bene La partecipazione è gratuita per gli associati AIPPL e a pagamento per i non soci (150,00 euro + iva a giornata). Le presentazioni saranno disponibili a fine evento, per i soci, nella parte privata del sito.

Read more

FEP: LE RISTRUTTURAZIONI OFFRONO OPPORTUNITÀ AL MERCATO EUROPEO DEL PARQUET

20 Ottobre 2020

FEP: LE RISTRUTTURAZIONI OFFRONO OPPORTUNITÀ AL MERCATO EUROPEO DEL PARQUET «Il motore principale della ripresa è la ristrutturazione residenziale». Può riassumersi così il punto di vista della Federazione Europea del Parquet (FEP) sull’attuale situazione del mercato europeo dei rivestimenti in legno. Il Consiglio di Amministrazione della Federazione si è riunito virtualmente l’8 ottobre scorso proprio per parlare, tra le altre cose, del parquet e dei continui impatti della crisi da COVID-19 sui mercati europei. Più colpito il sud Europa Il sud Europa, oggetto delle misure più restrittive per contenere la pandemia durante la primavera – come è noto – è stato colpito duramente. Nonostante ciò, i suoi mercati del parquet hanno registrato una notevole ripresa durante l’estate, per rallentare di nuovo a settembre. La casa è il luogo dove si investe di più Il motore principale della ripresa è la ristrutturazione, in particolare la ristrutturazione residenziale, poiché i consumatori stanno continuando a investire nelle loro case. D’altronde, parlare di nuovi progetti o scegliere forniture “chiavi in mano” risulta ancora troppo impegnativo. La Germania, il principale mercato europeo del parquet, che in primavera non ha sofferto più di tanto a causa del Coronavirus, sta attualmente vivendo un trend molto positivo, trainato proprio dalle ristrutturazioni. Purtroppo, l’attuale impennata della pandemia e le nuove misure restrittive che interessano tutta Europa creano incertezze sul futuro. E probabilmente gli impatti economici a lungo termine relativi alla crisi devono ancora arrivare. Tuttavia, per l’anno 2020, è previsto un consumo stabile di parquet sui mercati europei rispetto al 2019. Il focus dettagliato Paese per Paese Austria La situazione ha cominciato a migliorare a maggio. La ristrutturazione continua a essere il volano del consumo di parquet e sostiene i consumi. Tuttavia, per tutto l’anno, è previsto un leggero calo del mercato rispetto al 2019. Francia Dopo una ripresa dei consumi a metà maggio, la situazione è stabile: “né buona, né cattiva”. L’attività contract sta diminuendo notevolmente, ma gli impatti saranno probabilmente visibili solo tra due anni poiché, per il momento, gli accordi in essere sono stati portati a termine. Il fai da te sta funzionando bene. Germania Se nei mesi di aprile e maggio il mercato tedesco del parquet si è rivelato moderato, durante l’estate il trend è aumentato, con previsioni positive fino al termine del 2020. I nuovi progetti stanno diminuendo, ma la ristrutturazione è in crescita. Italia Fino ad agosto, il mercato italiano ha saputo reagire al lockdown, soprattutto nel sud del Paese, meno colpito dal virus. Il consumo di parquet ha rallentato a settembre, anche se le ristrutturazioni stanno trainando il mercato. In calo, invece, il contract. Tutte le perdite della primavera non saranno compensate. Nonostante ciò, il 2020 farà registrare un trend stabile o solo lievemente negativo. Paesi Nordici Anche il mercato nordico del parquet è stato colpito durante la primavera. La costruzione di nuovi edifici è in calo, ma la ristrutturazione è forte, soprattutto in Norvegia. Complessivamente, il mercato sta migliorando. Spagna Il mercato spagnolo ha tentato, durante l’estate, una ripresa dopo il lockdown primaverile, ma le nuove misure anti COVID-19 ne hanno ostacolato il decorso. La ristrutturazione procede bene, mentre la costruzione […]

Read more

TEAK

14 Settembre 2020

Nome commerciale: Teak Nome botanico: Tectona grandis L.f. Area di vegetazione naturale: Foreste di pianura e di collina dell’Asia meridionale, dall’India al Vietnam. Con piantagioni artificiali è stata diffusa anche a Giava e Indonesia, nonché in alcune zone dell’Africa equatoriale Caratteristiche dei fusti: L’albero raggiunge altezze fino a 40-45 m e diametro a petto d’uomo di 1 m con fusti regolari Aspetto: Durame bruno dorato o bruno grigiastro con variegature assai più cupe. Alburno bianco giallognolo nettamente differenziato Tessitura: Media Fibratura: Prevalentemente diritta Massa Volumica al 12%: 680 kg/mc Ritiro: Medio Ritiro specifico: 0,21 Stabilità dimensionale: ***** Elevata Durezza alla penetrazione Brinnell: *** Media Durabilità: Ottima per il durame, scarsa per l’alburno Ossidazione: Media Verniciatura: Non problematica Altre caratteristiche: Può contenere inclusioni minerali che provocano la rapida smussatura dei ferri. Le superfici grezze hanno un aspetto oleoso dovuto ai particolari estrattivi contenuti nelle cellule. Allo stato fresco il legno ha un leggero odore simile al cuoio Fonti Il Parquet dal progetto alla posa in opera (A.I.P.P.L. – F.L.A.) Antologia del legno (Guglielmo Giordano)

Read more

IROKO

31 Agosto 2020

Nome commerciale: Iroko Nome botanico: Chlorofora excelsa Benth. & Hook, Chlorofora regia A. Chev Area di provenienza:  Foreste equatoriali dei Paesi circondanti il Golfo di Guinea, area dall’Etiopia al Mozambico Caratteristiche dei fusti: L’albero raggiunge notevoli dimensioni con altezza fino a 50 m e diametro a petto d’uomo talora superiore a 1,80 m. Fusti diritti e regolari con contrafforti poco sviluppati Aspetto: Durame giallo carico tendente con tonalità dorate tendenti al bruno, alburno bianco giallognolo nettamente differenziato Tessitura: Da media a grossolana Fibratura: Non sempre regolare Massa Volumica al 12%: 660 kg/mc Ritiro: Medio Ritiro specifico: 0,25 Stabilità dimensionale: ***** Elevata Durezza alla penetrazione Brinnell: *** Media Durabilità: Buona per il durame, scarsa per l’alburno Ossidazione: Elevata Verniciatura: Non problematica Altre caratteristiche: I tronchi possono contenere concrezioni calcaree spesso causa dell’usura dei ferri di lavorazione Fonti Il Parquet dal progetto alla posa in opera ( A.I.P.P.L. – F.L.A.) Antologia del legno (Guglielmo Giordano)

Read more

SUCUPIRA

20 Agosto 2020

Nome commerciale: Sucupira Nome botanico: Diplotropis racemosa Amsh, Bowdichia nitida Area di provenienza:  Sud America, bacino dell’Amazzonia, Guiane e bacino dell’Orinoco Caratteristiche dei fusti: L’albero raggiunge notevoli dimensioni con altezza da 30 a 50 m e diametro a petto d’uomo di 1,20 m. I fusti sono alti e slanciati senza contrafforti basali. Spesso presentano tensioni interne Aspetto: Durame bruno rossastro o violaceo con fasce chiare di parenchima o secrezioni gommose. Alburno biancastro o grigiognolo nettamente differenziato Tessitura: Grossolana Fibratura: Varia Massa Volumica al 12%: 930 kg/mc Ritiro: Elevato Ritiro specifico: 0,31 Stabilità dimensionale: ** Poco Stabile Durezza alla penetrazione Brinnell: *****Elevata Durabilità: Ottimo Ossidazione: Bassa Verniciatura: Non problematica Altre caratteristiche: La lavorazione può risultare problematica a causa dell’elevata durezza e dell’irregolarità della fibratura Fonti Il Parquet dal progetto alla posa in opera (A.I.P.P.L. – F.L.A.) Antologia del legno (Guglielmo Giordano)

Read more

OLIVO

6 Agosto 2020

Nome commerciale: Olivo Nome botanico: Olea europaea L. Area di provenienza: Europa fascia mediterranea Caratteristiche dei fusti: Sempreverde che può raggiungere i 15-20 m di altezza. Tronco assai spesso contorto, provvisto di costole e rigonfiamenti. Il legno di olivo non si ottiene mai in fusti grandi e diritti ma perlopiù in pezzi piccoli di forma poco regolare Aspetto: Durame a contorno irregolare giallognolo o bruno chiaro più o meno cupo e variegato o marmorizzato da strisce più scure tendenti al grigio nerastro ad apparenza grassa. Alburno giallognolo o bruniccio chiaro Tessitura: Finissima Fibratura: Tormentata e irregolare Massa Volumica al 12%: 920 kg/mc Ritiro: Medio Stabilità dimensionale: ***** Media Durezza alla penetrazione Brinnell: *****Elevata Durabilità: Durabile Ossidazione: Bassa Verniciatura: Non problematica Altre caratteristiche: Ha una forte e caratteristica profumazione. La lavorazione può essere impegnativa data la fibratura molto irregolare Fonti Il Parquet dal progetto alla posa in opera ( A.I.P.P.L. – F.L.A.) Antologia del legno (Guglielmo Giordano)

Read more