Jatobà

29 Marzo 2021

Nome commerciale: Jatobà Nome botanico: Hymenaea courbaril L. Area di provenienza:  America del Sud, foreste umide della fascia tropico-equatoriale che dal Bacino del Rio delle Amazzoni si estende fino al Messico Caratteristiche dei fusti: L’albero è di grandi dimensioni potendo raggiungere l’altezza di 40-50 m. Il fusto porta alla base contrafforti piuttosto estesi al di sopra dei quali il diametro arriva anche ad 1.50 m e più. Il portamento è diritto e regolare: si notano però frequenti tensioni interne. Aspetto: L’alburno grigio chiaro o crema è nettamente differenziato dal durame rossastro sfumante talvolta nell’arancione o nel bruno con variegature più cupe. Le superfici radiali levigate mostrano un piacevole aspetto sericeo Tessitura: Media Fibratura: Sovente intrecciata Massa Volumica al 12%: 860 kg/mc Ritiro: Elevato Ritiro specifico: 0.30 Stabilità dimensionale: ****  Medio/Elevata Durezza alla penetrazione Brinnell: ***** Elevata Durabilità: Buona in ambiente asciutto Ossidazione: Medio/Alta Verniciatura: Non problematica Altre caratteristiche: La segagione e la piallatura possono essere rese difficoltose dalla durezza intrinseca e dalle irregolarità di fibratura. Presenza di concrezioni minerali Fonti Il Parquet dal progetto alla posa in opera (A.I.P.P.L. – F.L.A.) Antologia del legno (Guglielmo Giordano)

Read more
Academy 4 febbraio_Tecniche di riconoscimento dei legnami

AIPPL ACADEMY 2021 – 1° e 2° GIORNATA FORMATIVA

22 Febbraio 2021

RIMINI – 4 e 5 FEBBRAIO DALLE ORE 9.00 ALLE ORE 18.00 Il 2021 si è aperto con due giornate formative di “recupero” delle Academy, inizialmente previste il 26 e 27 novembre 2020 scorso, posticipate a causa di COVID-19 e nel rispetto del provvedimento governativo del 24.10.2020. Gli incontri, che hanno registrato una buona partecipazione di pubblico (tra associati AIPPL e non), si sono svolti nel rispetto delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus. CORSO TECNICO-FORMATIVO SULLE TECNICHE DI RICONOSCIMENTO DEI LEGNAMI Nella prima giornata, dedicata alle tecniche di riconoscimento dei legnami, dopo i saluti del Presidente AIPPL, Dalvano Salvador, che ha illustrato il programma dell’incontro, si è entrati nel vivo della materia con Nicola Macchioni, Dirigente di Ricerca del CNR-IBE. Questi i temi trattati: Il materiale legno – Cenni sull’anatomia del legno; Nomenclatura del legno: dare un nome ai legnami; Metodologie per il riconoscimento dei legnami – Riconoscimento macroscopico; Cenni sul riconoscimento microscopico. L’incontro si è concluso con esercitazioni pratiche di riconoscimento. Nel corso delle due ore sono stati osservati una serie di legnami locali ed esotici, valutati attraverso l’uso di diverse tipologie di lenti. Questi strumenti, infatti, consentono l’analisi delle caratteristiche anatomiche a basso ingrandimento: il legno “parla” attraverso la disposizione dei tessuti. Sono stati inoltre presentati, provati e messi a disposizione dei partecipanti alcuni software gratuiti adatti all’identificazione macroscopica di legnami locali (principalmente europei) e tropicali. CORSO TECNICO-FORMATIVO SU IL RESTAURO CONSERVATIVO DELLE PAVIMENTAZIONI IN LEGNO: LINEE GUIDA E INTERVENTI PRATICI Nel corso della seconda giornata, dedicata al restauro conservativo delle pavimentazioni in legno, dopo il consueto benvenuto del Presidente AIPPL, Dalvano Salvador, che ha presentato il programma del giorno, si è dato il via ai lavori con un focus sulla norma italiana UNI 11161:2005 Beni culturali – Manufatti lignei – Linee guida. A parlarne, in collegamento web, Stefano Berti, professore e tecnologo del legno. Si è passati poi al tema dell’identificazione delle specie legnose, illustrando le specifiche sul campionamento, sulle operazioni di laboratorio e sui risultati che consentono la mappatura dei legnami sul manufatto. A parlarne Nicola Macchioni, Dirigente di Ricerca del CNR-IBE. Sul degrado abiotico e biotico dei pavimenti antichi in legno è intervenuta Sabrina Palanti, Ricercatrice del CNR-IBE. La giornata è proseguita con una ricca esposizione, a cura di Mauro Bernabei, Ricercatore del CNR-IBE, inerente il tema della datazione dendrocronologica dei pavimenti antichi. Ci si è chiesti se è possibile e a quali condizioni. La giornata si è conclusa con gli interventi pratici di restauro conservativo esposti dal Presidente AIPPL, Dalvano Salvador. Il ringraziamento va a tutti i sostenitori di AIPPL Ricordiamo che le presentazioni dei diversi relatori sono disponibili per i soci nella parte privata del sito.

Read more

Wengé

16 Febbraio 2021

Nome commerciale: Wengé Nome botanico: Millettia laurentii De Wild, M. stuhlmanni Taub. Area di provenienza:  Foreste del Mozambico e del medio Bacino del Congo Caratteristiche dei fusti: L’albero è di media altezza, 20-25 m. Al di sopra dei contrafforti basali il tronco può raggiungere il diametro di 1.20 m. Il fusto è poco regolare e al suo interno sono frequenti grosse gallerie dovute agli insetti xilofagi Aspetto: Durame color caffelatte con strisce più scure varianti dal rossastro all’olivaceo al nerastro. Alburno biancastro Tessitura: Grossolana Fibratura: Irregolare, spesso fortemente intrecciata Massa volumica al 12%: 780 kg/mc Ritiro: Elevato Ritiro specifico: 0.34 Stabilità dimensionale: ****  Medio/Elevata Durezza alla penetrazione Brinnell: **** Medio/Elevata Durabilità: Buona Ossidazione: Media Verniciatura: Può essere problematica per le secrezioni gommose delle fibre Altre caratteristiche: Può contenere inclusioni minerali e polveri di colore variabile dal biancastro al giallo limone (silicio). La lavorazione può essere impegnativa poiché i ferri subiscono un’incrostatura dovuta alle resine Fonti Il Parquet dal progetto alla posa in opera (A.I.P.P.L. – F.L.A.) Antologia del legno (Guglielmo Giordano)

Read more

Noce Europeo

12 Gennaio 2021

Nome commerciale: Noce Europeo Nome botanico: Juglans Regia L Area di provenienza: Europa meridionale e parte sud dell’Europa centrale Caratteristiche dei fusti: Il fusto non è mai slanciato, ma si presenta piuttosto tozzo, a chioma inserita generalmente in basso, su un’impalcatura di rami o biforcazioni di diametro abbastanza elevato Aspetto: Il largo alburno giallognolo biancastro si differenza nettamente dal durame bruno cupo variegato, talvolta sfumante in tonalità grigie, a contorno non sempre regolare Tessitura: Media Fibratura: Spesso irregolare Massa Volumica al 12%: 720 kg/mc Ritiro: Medio Stabilità dimensionale: **** stabile Durezza alla penetrazione Brinnell: ***media Durabilità: Moderatamente Durabile Ossidazione: Medio-Bassa Verniciatura: Non problematica Altre caratteristiche: Facilmente attaccabile da insetti xilofagi. Può presentare differenze cromatiche anche evidenti sullo stesso elemento Fonti Il Parquet dal progetto alla posa in opera (A.I.P.P.L. – F.L.A.) Antologia del legno (Guglielmo Giordano)

Read more

Afrormosia

24 Novembre 2020

Nome commerciale: Afrormosia Nome botanico: Periscopsis elata (Harms) van Meeuwen, Afrormosia elata Harms Area di provenienza:  Foresta tropico-equatoriale della fascia circondante il golfo di Guinea, dalla Costa d’Avorio al Bacino del Congo Caratteristiche dei fusti: L’albero raggiunge notevoli dimensioni con altezza di 40-45 m e diametro a petto d’uomo di 1.40 m e oltre. Il fusto presenta scanalature piuttosto prolungate verso l’alto, al di sopra delle quali prosegue però abbastanza diritto Aspetto: Durame bruno con lucidi riflessi dorati, talora anche con tonalità verdastre. Alburno giallognolo nettamente differenziato. Dopo la stagionatura sul fondo compaiono delle striature di color bruno cupo Tessitura: Fine Fibratura: Fortemente intrecciata e tale da fornire dopo levigatura piacevoli figure di rigatino lucido e opaco Massa Volumica al 12%: 750 kg/mc Ritiro: Medio Ritiro specifico: 0.17 Stabilità dimensionale: **** Stabile Durezza alla penetrazione Brinnell: ****Elevata Durabilità: Ottima per il durame, scarsa per l’alburno Ossidazione: Elevata Verniciatura: Non problematica Altre caratteristiche: Può contenere inclusioni minerali che provocano la rapida smussatura dei ferri di lavorazione Fonti Il Parquet dal progetto alla posa in opera (A.I.P.P.L. – F.L.A.) Antologia del legno (Guglielmo Giordano)

Read more

AIPPL ACADEMY 2021 – 2° GIORNATA FORMATIVA

16 Novembre 2020

AIPPL ACADEMY 2021 – 2° GIORNATA FORMATIVA Con questa prima giornata formativa 2021 recuperiamo l’incontro annullato – causa COVID-19 – il 27 novembre 2020. Se dovessero verificarsi ulteriori cambi di programma, legati all’emergenza sanitaria, lo comunicheremo attraverso: sito, social network, newsletter, magazine, ma anche via email e WhatsApp (per i soci). RIMINI – 5 FEBBRAIO DALLE ORE 9.00 ALLE ORE 18.00 CORSO TECNICO-FORMATIVO SU IL RESTAURO CONSERVATIVO DELLE PAVIMENTAZIONI IN LEGNO: LINEE GUIDA E INTERVENTI PRATICI SCARICA IL PROGRAMMA ADESIONI ENTRO IL 29 GENNAIO 2021 Nel corso della giornata sono previsti interventi di presentazione da parte di aziende sponsor. SCARICA LA SCHEDA D’ISCRIZIONE Nota bene La partecipazione è gratuita per gli associati AIPPL e a pagamento per i non soci (150,00 euro + iva a giornata). Le presentazioni saranno disponibili a fine evento, per i soci, nella parte privata del sito.

Read more

Padouk

11 Novembre 2020

Nome commerciale: Padouk, Paduk d’Africa Nome botanico: Pterocarpus soyauxii taub., P.tinctorius Welw Area di provenienza: Africa – Foreste umide della fascia tropico-equatoriale attorno al Golfo di Guinea, dalla Nigeria all’Angola Caratteristiche dei fusti: L’albero raggiunge notevoli dimensioni con altezza fino a 40-45 m. Il fusto è diritto ma presenta alla base dei sottili contrafforti al disopra dei quali il diametro può anche superare 1.50 m. Le cipollature si presentano con discreta frequenza. Aspetto: Il largo alburno giallognolo biancastro si differenzia nettamente dal durame il cui colore passa dal rosso vivo a tonalità più cupe, tendenti talora al bruno con venature più o meno pronunciate Tessitura: Grossolana Fibratura: Variabile – Abbastanza regolare Massa Volumica al 12%: 760 kg/mc Ritiro: Da modesto a medio Ritiro specifico: 0.18 Stabilità dimensionale: ***** Elevata Durezza alla penetrazione Brinnell: *****Elevata Durabilità: Ottima per il durame, scarsa per l’alburno Ossidazione: Elevata Verniciatura: Non problematica Altre caratteristiche: Le polveri possono essere irritanti, è un legno molto decorativo per il colore rosso intenso anche se, data l’elevata ossidazione, il colore è molto instabile Fonti Il Parquet dal progetto alla posa in opera (A.I.P.P.L. – F.L.A.) Antologia del legno (Guglielmo Giordano)

Read more

SUPERFACES RIMANDATO A SETTEMBRE 2021

29 Ottobre 2020

SUPERFACES RIMANDATO A SETTEMBRE 2021 SUPERFACES rimandato al 2021. A comunicarlo gli organizzatori della manifestazione. Il primo evento italiano delle superfici innovative avrebbe dovuto debuttare presso il quartiere fieristico di Rimini dal 19 al 21 novembre. Ma, causa COVID-19, rinvia la sua prima edizione a settembre 2021. UN RINVIO DOVUTO ALLE DISPOSIZIONI GOVERNATIVE DI CONTRASTO ALLA PANDEMIA IN CORSO SUPERFACES è la manifestazione dedicata al settore delle superfici per l’architettura. Avrebbe avuto il suo debutto con una PREVIEW dal 19 al 21 novembre 2020 presso il quartiere fieristico di Rimini. Ma è stata rinviata a settembre 2021 a causa delle disposizioni governative di contrasto alla pandemia in corso. LA MACCHINA ORGANIZZATIVA NON SI FERMA L’evento, organizzato da IEG -Italian Exhibition Group, aveva suscitato grande interesse tra i player del settore attirando l’attenzione di aziende, architetti e buyer. Per questo, il team organizzativo continuerà a lavorare per proseguirne l’organizzazione, coinvolgendo già nelle prossime settimane tutti i principali stakeholder. SUPERFACES, infatti, intende rispondere con lungimiranza alle esigenze di un mercato in costante evoluzione. Sempre più attento verso superfici più performanti, trendy e idonee all’architettura 3.0. ITALIAN EXHIBITION GROUP SPA: FOCUS ON Italian Exhibition Group (IEG) è quotata sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. Leader in Italia nell’organizzazione di eventi fieristici, è tra i principali operatori del settore fieristico e dei congressi a livello europeo. Con le strutture di Rimini e Vicenza. Il Gruppo IEG si distingue nell’organizzazione di eventi in cinque categorie: Food & Beverage; Jewellery & Fashion; Tourism, Hospitality & Lifestyle; Wellness, Sport & Leisure; Green & Technology. Negli ultimi anni, IEG ha avviato un importante percorso di espansione all’estero, anche attraverso la conclusione di joint ventures con operatori locali (ad esempio negli Stati Uniti, Emirati Arabi e in Cina). IEG ha chiuso il bilancio 2018 con ricavi totali consolidati di 159.7 milioni di euro, un EBITDA di 30.8 milioni e un utile netto consolidato di 10.8 milioni. Nel 2018, IEG, nel complesso delle sedi espositive e congressuali di Rimini e Vicenza, ha totalizzato 53 fiere organizzate o ospitate e 181 eventi congressuali. www.iegexpo.it LARGO ALLE SUPERFICI IN LEGNO E FIBRE NATURALI Un marketplace delle superfici resilienti, viniliche, resina e cemento, legno e fibre naturali. E in generale di tutti i materiali di nuova generazione, realizzati con innovative lavorazioni o nuove combinazioni. Inoltre, vuole contribuire a ottimizzare i tempi e la completezza di reperimento delle informazioni sull’universo dei materiali di finitura per l’architettura e l’edilizia. UNA PANORAMICA A 360° SUL MONDO DELLE SUPERFICI INNOVATIVE PER L’ABITARE CONTEMPORANEO La nuova kermesse B2B nel 2021 ospiterà le più recenti novità materiche di primarie aziende produttrici di pavimenti e rivestimenti nei vari materiali. E arricchirà, inoltre, l’offerta fieristica dedicata alle superfici. Offrendo a un pubblico di rivenditori, distributori, contractor e architetti una panoramica a 360° sul mondo delle superfici innovative per l’abitare contemporaneo e del domani. AIPPL VI ASPETTA SUPERFACES è partner dell’Associazione e del magazine Parquet e Posa. Vi aspettiamo pertanto al debutto previsto a settembre 2021.

Read more

FEP: LE RISTRUTTURAZIONI OFFRONO OPPORTUNITÀ AL MERCATO EUROPEO DEL PARQUET

20 Ottobre 2020

FEP: LE RISTRUTTURAZIONI OFFRONO OPPORTUNITÀ AL MERCATO EUROPEO DEL PARQUET «Il motore principale della ripresa è la ristrutturazione residenziale». Può riassumersi così il punto di vista della Federazione Europea del Parquet (FEP) sull’attuale situazione del mercato europeo dei rivestimenti in legno. Il Consiglio di Amministrazione della Federazione si è riunito virtualmente l’8 ottobre scorso proprio per parlare, tra le altre cose, del parquet e dei continui impatti della crisi da COVID-19 sui mercati europei. Più colpito il sud Europa Il sud Europa, oggetto delle misure più restrittive per contenere la pandemia durante la primavera – come è noto – è stato colpito duramente. Nonostante ciò, i suoi mercati del parquet hanno registrato una notevole ripresa durante l’estate, per rallentare di nuovo a settembre. La casa è il luogo dove si investe di più Il motore principale della ripresa è la ristrutturazione, in particolare la ristrutturazione residenziale, poiché i consumatori stanno continuando a investire nelle loro case. D’altronde, parlare di nuovi progetti o scegliere forniture “chiavi in mano” risulta ancora troppo impegnativo. La Germania, il principale mercato europeo del parquet, che in primavera non ha sofferto più di tanto a causa del Coronavirus, sta attualmente vivendo un trend molto positivo, trainato proprio dalle ristrutturazioni. Purtroppo, l’attuale impennata della pandemia e le nuove misure restrittive che interessano tutta Europa creano incertezze sul futuro. E probabilmente gli impatti economici a lungo termine relativi alla crisi devono ancora arrivare. Tuttavia, per l’anno 2020, è previsto un consumo stabile di parquet sui mercati europei rispetto al 2019. Il focus dettagliato Paese per Paese Austria La situazione ha cominciato a migliorare a maggio. La ristrutturazione continua a essere il volano del consumo di parquet e sostiene i consumi. Tuttavia, per tutto l’anno, è previsto un leggero calo del mercato rispetto al 2019. Francia Dopo una ripresa dei consumi a metà maggio, la situazione è stabile: “né buona, né cattiva”. L’attività contract sta diminuendo notevolmente, ma gli impatti saranno probabilmente visibili solo tra due anni poiché, per il momento, gli accordi in essere sono stati portati a termine. Il fai da te sta funzionando bene. Germania Se nei mesi di aprile e maggio il mercato tedesco del parquet si è rivelato moderato, durante l’estate il trend è aumentato, con previsioni positive fino al termine del 2020. I nuovi progetti stanno diminuendo, ma la ristrutturazione è in crescita. Italia Fino ad agosto, il mercato italiano ha saputo reagire al lockdown, soprattutto nel sud del Paese, meno colpito dal virus. Il consumo di parquet ha rallentato a settembre, anche se le ristrutturazioni stanno trainando il mercato. In calo, invece, il contract. Tutte le perdite della primavera non saranno compensate. Nonostante ciò, il 2020 farà registrare un trend stabile o solo lievemente negativo. Paesi Nordici Anche il mercato nordico del parquet è stato colpito durante la primavera. La costruzione di nuovi edifici è in calo, ma la ristrutturazione è forte, soprattutto in Norvegia. Complessivamente, il mercato sta migliorando. Spagna Il mercato spagnolo ha tentato, durante l’estate, una ripresa dopo il lockdown primaverile, ma le nuove misure anti COVID-19 ne hanno ostacolato il decorso. La ristrutturazione procede bene, mentre la costruzione […]

Read more

AIPPL A SUPERFACES (RIMINI, 19-21 NOVEMBRE 2020) CON CONVEGNI TECNICI A TEMA LEGNO

19 Ottobre 2020

AIPPL a SUPERFACES (Rimini, 19-21 novembre 2020) con convegni tecnici a tema legno. L’Associazione avrà un proprio spazio dedicato presso la HALL SUD – STAND 006. SUPERFACES è il marketplace B2B dedicato ai materiali innovativi per l’interior, il design e l’architettura. A SUPERFACES tradizione e innovazione si concretizzano attraverso la creatività. Con materiali e soluzioni all’avanguardia per rivestimenti, pannelli e pavimentazioni. Un appuntamento unico per scoprire i nuovi orizzonti dell’architettura e dell’interior design, oltre a sviluppare business con i professionisti del settore. L’OCCASIONE IDEALE PER UNA PANORAMICA SUL MONDO DELLE SUPERFICI INNOVATIVE Per il pubblico internazionale di rivenditori, distributori, importatori, contractor, designer e architetti, SUPERFACES è l’occasione ideale per una panoramica a 360° sul mondo delle superfici innovative. Al servizio dell’abitare di domani. Particolare evidenza sarà riservata a superfici resilienti e viniliche, resina e cemento, legno e fibre naturali. Oltre a tutti i materiali di nuova generazione, realizzati con innovative lavorazioni o combinazioni originali e finiture che rispecchiano i trend del momento. In termini grafici, di design e di ecosostenibilità. Collocata nel quartiere fieristico di Rimini, la manifestazione completa il circuito espositivo che unisce i diversi settori dedicati al mondo delle superfici. IL RICCO PROGRAMMA DI CONVEGNI ORGANIZZATO DA AIPPL La presenza di AIPPL sarà arricchita da interventi tecnici. Il programma di convegni, concentrato nella giornata di venerdì 20 novembre, vedrà alternarsi al tavolo dei relatori, esperti in materia di pavimentazioni in legno e sistemi radianti. Di seguito il dettaglio degli incontri. VENERDÌ 20 NOVEMBRE 2020 MATTINA Ore 10.30-11.30  Pavimentazioni in legno per interni: terminologia, definizioni, caratteristiche e denominazioni delle specie legnose, tipi e formati. Con Pietro Belloni (AIPPL). Sala Ravezzi 1 Ore 11.30-12.30 Sistemi radianti a basso spessore e bassa inerzia, abbinati alle pavimentazioni in legno. Le opportunità offerte dal Superbonus 110%. Con Clara Peretti (Consorzio Q-RAD). Sala Ravezzi 1 Ore 12.00-13.00 Le diverse tipologie di finitura delle pavimentazioni in legno per interni: vernice, olio, cera. Con Dalvano Salvador (AIPPL). Sala Ravezzi 2 POMERIGGIO Ore 14.30-15.30 La manutenzione ordinaria e straordinaria delle pavimentazioni in legno per interni. Con Pietro Belloni (AIPPL). Sala Ravezzi 2 Ore 15.30-16.30 Pavimentazioni di legno per esterni. Con Dalvano Salvador (AIPPL). Sala Ravezzi 1

Read more