QUALI CARATTERISTICHE DEVE AVERE UN SUPPORTO PER LA POSA FLOTTANTE?
Il supporto di posa per i parquet flottanti non necessita di tutti i requisiti richiesti per la posa incollata, ma deve avere adeguate caratteristiche di:
  • Resistenza alla compressione
  • Planarità
  • Quota coerente alle pavimentazioni adiacenti
  • Umidità
I vantaggi di una buona progettazione

La posa flottante in molti casi ci consente, con un’opportuna valutazione e/o progettazione, di modificare le prestazioni termiche o acustiche del nostro sistema pavimento e di sopperire a un eventuale problema di umidità. Come? Con un’idonea scelta del materassino sottopavimento che, a seconda dei casi, può avere caratteristiche di:

  • Capacità di compensazione per piccoli dislivelli nella vecchia pavimentazione sottostante
  • Isolamento acustico per rumori da riverbero interno ai locali
  • Isolamento acustico per rumori verso/dal piano sottostante
  • Bassa conducibilità termica (in caso di posa su un supporto particolarmente freddo non isolato)
  • Alta conducibilità termica (in caso di posa su impianto radiante)
  • Funzione di barriera vapore o freno al vapore (per garantire e tutelare il parquet dall’eventuale umidità residua o di risalita)
L’importanza delle norme
Per operare secondo la regola d’arte è utile, comunque, conoscere sempre le indicazioni delle norme sulle caratteristiche dei massetti per pavimenti in legno UNI 11371:2017 e UNI 11368-2:2013 sui requisiti del parquet posato flottante.